banner PON 14 20

  • Categoria: Uncategorised
  • Visite: 456

Al via gli esami di certificazione linguistica

A breve i nostri studenti di scuola primaria e secondaria di i grado sosterranno gli esami di certificazione, un momento importante della loro formazione, non solo per l’apprendimento della lingua straniera, ma anche perché essi costituiscono un primo approccio a prove d’esame ufficiali. 

Facciamo quindi il tifo per gli studenti dell’istituto e per gli insegnanti che li accompagnano lungo questo percorso.

Perchè le certificazioni linguistiche?
Quando qualcuno vi chiede di dimostrare di saper guidare l’automobile, tutto quello che dovete fare è mostrare la patente. È semplice. Avete seguito un corso, effettuato prove pratiche, sostenuto un esame e infine ottenuto un documento che certifica la vostra capacità di saper condurre un autoveicolo.
Ma come funziona per il resto delle nostre conoscenze? C’è un sistema per dimostrare altrettanto facilmente di conoscere, ad esempio, le lingue straniere?
La risposta è sì. Gli esami di certificazione linguistica.
Il Progetto
Fin dall’anno scolastico 2008/2009, l’Istituto Pochettino ha avviato il progetto per la certificazione delle competenze in lingua inglese. In fase iniziale, il progetto prevedeva l’acquisizione e la certificazione di competenze relative alla produzione e alla comprensione orale ( speaking e  listening).
Negli anni, il progetto si è evoluto fino ad includere non solo la certificazione di tutti le abilità linguistiche—readinglisteningspeakingwriting—ma anche diversi gradi di istruzione.
Il percorso comincia con gli alunni delle ultime classi della scuola primaria. Gli insegnanti di lingua inglese di classe lavorano in collaborazione con i docenti di lingua inglese della scuola secondaria di primo grado per preparare gli allievi a sostenere la certificazione Cambridge Y.L. Starters.
Il progetto prosegue poi nei tre anni di scuola media, sia durante l’orario curricolare che con attività extracurricolari. Viene coinvolta un’insegnante madrelingua, che effettua interventi in compresenza con gli insegnanti di inglese di classe. Gli allievi delle classi seconde si preparano così a sostenere la certificazione Cambridge Y.L. Movers.

Grazie all’attivazione di un corso extracurricolare, gli alunni delle classi terze hanno la possibilità di preparare la certificazione Cambridge Y.L. KET, che corrisponde al livello A2 del quadro comune europeo di riferimento.

Negli ultimi anni è stato attivato anche un percorso di approfondimento della conoscenza della lingua francese che prevede, come atto conclusivo, l’esame di certificazione DELF (Diplôme d’Etudes en Langue Française) da sostenere alla fine del terzo anno della scuola secondaria di primo grado. 

Ma chi certifica queste competenze?

Gli Enti Certificatori

Per la Lingua inglese, l’Istituto Pochettino si affida al Cambridge Assessment English, che opera in Italia da molti anni. Cambridge Assessment English è l’organismo dell’Università di Cambridge dedicato a organizzare e gestire esami per la valutazione della conoscenza della lingua inglese. Gli esami offerti da questo ente sono sostenuti ogni anno da oltre cinque milioni di persone in 130 paesi del mondo e sono riconosciuti a livello internazionale.

Per il Francese, i diplomi sono rilasciati dal CIEP (Centre International d'Etudes Pédagogiques) di Sèvres. 

Superare gli esami di certificazione permette di avere un documento che attesta la propria conoscenza delle Lingue ad un determinato livello. È come una patente, che permette di inquadrare immediatamente le competenze linguistiche nel quadro comune europeo.

Ma quanti studenti sono coinvolti nel progetto?

I Numeri
Solo per l’anno scolastico 2017-2018, il progetto certificazioni delle competenze linguistiche coinvolge:
  • - 37 alunni della scuola primaria, che sosterranno l’esame per la certificazione Starters
  • - 50 alunni della scuola secondaria, che sosterranno l’esame per la certificazione Movers
  • - 42 alunni della scuola secondaria, che sosterranno l’esame per la certificazione KET
-  9 alunni di classe terza di scuola secondaria, che sosterranno l’esame per la certificazione DELF 
per un totale di oltre cento studenti coinvolti.
Back to top